Termografia Hikvision all'Interporto d'Abruzzo

Il rischio incendi o fuochi e la loro preventiva individuazione sono temi molto sensibili per le strutture di logistica merci come l'Interporto d'Abruzzo, soprattutto per i piazzali intermodali con depositi a cielo aperto di merci infiammabili.Per individuare tempestivamente impreviste variazioni di temperatura di tank-container, allocati in specifiche aree per il deposito, è stata scelta la tecnologia termografica Hikvision, numero uno al mondo nel settore della sicurezza.

PLANET99, aggiudicataria della gara d'appalto, ha installato prodotti termografici Hikvision per misurare la temperatura di diversi scenari lavorando su varie regole di analisi video. L'immagine termica è analizzata a bordo camera ed ogni singola variazione di temperatura viene misurata, e nel caso attenzionata in automatico, inviando segnalazioni di allarme presso il centro di controllo. Grazie al Software Sharelock sviluppato da IDEAIT, a fronte di un evento di allarme temperatura, viene poi avviato uno specifico Workflow che scatena specifici eventi.

"Hikvision Italy ci ha messo a disposizione, con la collaborazione del distributore ufficiale DIME Sicurezza, la competenza e la disponibilità del suo staff tecnico e commerciale. Sulla base degli scenari da noi proposti e del sopralluogo tecnico effettuato insieme, abbiamo deciso di lavorare con prodotti termografici a focale fissa per alcuni scenari e di mettere in campo un sistema di posizionamento stabilizzato BiSpectrum per sorvegliare un'area molto ampia, che diversamente avrebbe richiesto diverse camere singole. Quest’ultimo prodotto si è dimostrato particolarmente versatile, vista la presenza a bordo anche di un sensore visibile 2mpx con Zoom ottico 36X e di un illuminatore infrarosso da 200m di portata. Questa componente visibile permette al centro di controllo, che riceve gli allarmi dai sistemi termici, di osservare nel campo del visibile gli scenari, ottenendo una doppia informazione” (Luca Ianni, Planet99 srl).

Le camere fisse di tipo bullet con focali Hikvision 7mm e 15mm sono state infatti impiegate per monitorare le aree dedicate a questo tipo di stoccaggio. Il sistema di posizionamento stabilizzato con focale 25mm, vista la sua capacità di brandeggiare in continuo a 360° e di misurare la temperatura fino a 585m di raggio e di individuare la fimma fino a 1470m di raggio, è stato invece posizionato in modo da monitorare un'area molto ampia del complesso. Tutti i prodotti in campo firmati Hikvision raggiungono un'accuratezza di misurazione di +/- 2C°, con un range che spazia da -20C° fino a +550C°. 

"L'Interporto d'Abruzzo è dotato di standard di sicurezza e di un'organizzazione tra i migliori sul territorio. La nostra politica di prevenzione è stata potenziata da strumenti tecnologici che ci permettono di assicurare la continuità operativa del terminal e di contenere l'impatto economico negativo connesso ai sinistri incendiari: siamo molto soddisfatti della scelta operata" (Mosè Renzi, Managing Director Interporto D'Abruzzo).

Questo sito utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo device. I cookies aiutano il normale funzionamento del nostro sito e ci mostrano come poter migliorare l'esperienza dell'utente.
Continuando la navigazione accetti la nostra cookie policy e privacy policy.

Contattaci